Il Cittadino - 23 Aprile 2021

Aggiornamento: 7 mag 2021

Diminuiscono (piano) i pazienti Covid a Vimercate, Desio e Carate: sono 244.

Vaccinazioni: obiettivo 8.600 al giorno


I dati dei ricoverati Covid al 23 aprile negli ospedali della Asst Brianza: 17 sono in terapia intensiva. Vaccinazioni: dal 12 al 21 aprile ne sono state somministrate 20.200, delle quali 11.440 solo al Polaris di Carate Brianza.

Continua la diminuzione dei ricoveri per Covid negli ospedali dell’Asst Brianza, mentre i centri vaccinali stanno andando a pieno regime e, da quando è partita la campagna massiva per gli under 79, sono state somministrate oltre 20.200 dosi. Secondo i dati forniti dall’azienda sociosanitaria, a venerdì 23 aprile i degenti per Coronavirus nei nosocomi di Vimercate, Desio e Carate sono in totale 244 rispetto ai 265 di una settimana prima.

Per quanto riguarda la situazione all’ospedale vimercatese il numero dei degenti è stabile a quota 144 di cui 12 in terapia intensiva (come la settimana scorsa) e 29 con caschetto Cpap (rispetto ai 35 di sette giorni prima). All’ospedale di Desio sono 77 i pazienti rispetto ai 91 di una settimana fa. Di questi 5 sono in terapia intensiva (la settimana scorsa erano 7) e 12 con caschetto Cpap (la settimana scorsa erano 14). Nel nosocomio di Carate i malati Covid sono 23 rispetto ai 30 di sette giorni prima. L’Asst dal canto suo predica cautela anche se il trend che si osserva da almeno 20 giorni fa ben sperare.


In parallelo si stanno intensificando le vaccinazioni: dal 12 aprile fino al 21 aprile sono state inoculate circa 20.200 dosi, 11.440 al Polaris di Carate, 4500 all’ospedale di Vimercate, poco meno di 2400 al palazzetto dello sport di Besana e 1900 al centro sportivo di Limbiate. In queste ore si sta anche valutando di spostare il centro vaccinale del nosocomio di via Santi Cosma e Damiano in una zona limitrofa della città.

Intanto sui social network si anima la discussione tra i vimercatesi che cercano di vaccinarsi nell’ospedale cittadino, ma trovano posto solo all’ex Philips di Monza (che aprirà i battenti da lunedì 26 aprile), al Polaris di Carate e in alcuni casi addirittura all’ex Breda in zona Milano-Bicocca o a Novegro. Problemi simili si sono registrati nelle scorse settimane anche per altri cittadini della Brianza addirittura over 80 costretti a percorre diversi chilometri per poter ricevere il siero. Da giovedì 22 aprile in Lombardia si sono aperte le prenotazioni per il vaccino per tutti gli over 60 mentre c’è ancora da completare la vaccinazione degli over 80 con la somministrazione della seconda dose di richiamo. Mediamente, in tutta la Provincia di Monza e Brianza, sono programmate oltre 8.600 vaccinazioni al giorno.


IL CITTADINO

https://www.ilcittadinomb.it/stories/Cronaca/diminuiscono-piano-i-pazienti-covid-a-vimercate-desio-e-carate-sono-244-vac_1393775_11/

6 visualizzazioni