Ilcittadinomb.it - 24 giugno 2022

Monza, i Giovannini d’oro 2022: Angelo Longoni nel cuore di tutti


Consegnati i Giovannini d'oro 2022. Il ricordo di Angelo Longoni, giornalista del Cittadino, volontario e promotore della Provincia.



Angelo Longoni è nel cuore di tutti:Rosella Panzeri, tra i promotori dell’assegnazione del Giovannino d’oro alla memoria all’ex redattore de il Cittadino stroncato l’8 ottobre 2021 da un infarto durante un’escursione sul monte Baldo, venerdì 24 giugno ha dato voce ai pensieri di molti monzesi durante la cerimonia di attribuzione delle benemerenze civiche. Il riconoscimento, consegnato dal sindaco Dario Allevi alla moglie Lucia in occasione della festa del patrono, è un tributo alla sua attività giornalistica, alle battaglie per l’istituzione della Provincia e all’impegno nel volontariato all’ospedale San Raffaele e al Pio Albergo Trivulzio.

«Ringrazio tutti per l’affetto che gli avete dimostrato» ha affermato la vedova.


Monza, i Giovannini d’oro 2022: il riconoscimento alla memoria del giornalista del Cittadino

A molti, mentre Rosella Panzeri parlava, sono scorse davanti agli occhi le immagini di Longoni che in piazza promuoveva il Cittadino. Ha contribuito ad animare, ha ricordato l’ex sindaco, una «stagione bellissima per la città anche grazie ai valori, al senso del dovere e all’appartenenza trasmessigli dal papà Tarcisio. Le pagine più belle le ha, però, scritte da volontario negli ospedali». «Le persone più sono grandi, più lasciano un vuoto – ha aggiunto rivolta alla signora Lucia – ma non si muore mai veramente: ora con il suo sorriso sornione ti abbraccia».


Monza, i Giovannini d’oro 2022: Nicolò Cafagna, «regalo di compleanno in ritardo di un giorno»

Ha collaborato con il Cittadino Nicolò Cafagna, scomparso lo scorso agosto a 38 anni: a lui è andato il secondo Giovannino alla memoria per aver trasformato la sua disabilità in una narrazione pubblica e aver dimostrato in modo dissacrante come la quotidianità possa essere affrontata nonostante una malattia implacabile. «È un regalo di compleanno in ritardo di un giorno – ha detto la sorella Federicasarebbe stato felice di ritirarlo».

Da oggi si allunga la schiera dei monzesi legati al Cittadino premiati con la massima benemerenza civica: nel 1999 è stata la volta di Giuseppe Galbiati, più volte assessore e direttore dal 1969 al 1994, mentre nel 2018 dell’ex caporedattore Giancarlo Nava.


Monza, i Giovannini d’oro 2022: Giovanni Stroppa, «San Giuan fa minga ingann»

Il riconoscimento a Giovanni Stroppa, l’allenatore che ha portato in serie A il Monza, è stato salutato dallo striscione “San Giuan fa minga ingann” srotolato da alcuni tifosi. «Un risultato così – ha commentato – non si raggiunge da soli ma con il contributo dello staff, della società, dei giocatori, dei tifosi e della città».


Monza, i Giovannini d’oro 2022: l’imprenditore Gian Maria Bellazzi e la nuova ex Philips a misura di persone


L’imprenditore Gian Maria Bellazzi è stato premiato per il progetto di riqualificazione dell’ex Philips: «Al centro di tutto – ha notato – c’è la persona. Lo era quando abbiamo attivato l’hub vaccinale, lo è nella decisione di ospitare Pizzaut e nella creazione dell’Energy Spring Park».

Monza, i Giovannini d’oro 2022: premio Corona ferrea all’associazione Don Giulio Farina


La persona è al centro dell’azione dell’associazione Don Giulio Farina che dal 1991 opera al San Gerardo in supporto dei pazienti oncologici a cui è andato il premio Corona Ferrea: le porte, ha spiegato il presidente Paolo Perego, sono sempre aperte a nuovi volontari.


Fonte: https://www.ilcittadinomb.it/news/cronaca/monza-giovannini-doro-2022/.



0 visualizzazioni