MonzaToday - 25 febbraio 2022

Una palestra di roccia, i campi da padel, un parco e PizzAut: il nuovo volto del quartiere monzese

Presentato il progetto dell’Energy Spring Park: nel futuro dell’area Ex Philips un’area commerciale, polo sportivo e servizi alla persona



Il centro sportivo con la parete da arrampicata, i campi da padel, un orto verticale, i negozi, un complesso residenziale e la nuova pizzeria di PizzAut. Dalle ceneri dell’area ex Philips nasce l’Energy Spring Park. E’ stato ufficialmente presentato il progetto ideato da GianMaria Bellazzi, già condiviso in comune per la riqualificazione urbana dell’area monzese di 135.000 mq che sorge tra viale Campania e via Borgazi realizzato dallo studio di architettura di Giancarlo Marzorati.

L’area potrà essere divisa in tre diversi comparti, con vocazioni differenti: una più "commerciale”, una votata allo sport e alla residenza privata e una dedicata al lavoro e ai servizi alla persona.

La nuova pizzeria di PizzAut e il centro sportivo

Nell’area arriverà anche il nuovo locale di Pizzaut che non sarà solo una semplice pizzeria ma una vera Accademia di formazione per i ragazzi autistici, unica e prima in Europa finalizzata al loro ingresso nel mondo del lavoro. Nell’area di 65.000 mq di quello che era il magazzino di stoccaggio dei televisori in fondo a via Philips sorgerà un centro polisportivo aperto alla cittadinanza con una palestra di arrampicata indoor, campi da Padel al chiuso e postazioni di golf- training.


“Ci auguriamo di ultimare le prime attrezzature sportive prima della prossima estate con il Padel” - dichiara GianMaria Bellazzi, proprietario dell’area, in occasione della Conferenza Stampa che si è tenuta oggi. Il centro polisportivo si affiancherà ad una zona di residenza privata e ad una parte ricettiva, che vedrà concretezza in un Business Hotel. Il tutto realizzato in un’area verde di oltre 30mila metri quadrati di parco. Infine l’area edificata di circa 50.000 mq è già oggetto di diversi interventi di riqualificazione degli immobili che amplia ancor più la presenza di un polo tecnologico e che sarà il centro nevralgico di una serie di finalità diverse, non più prettamente industriali ma di servizio alla persona.


"Il nostro obiettivo è quello di creare una polarità urbana per la città di Monza con caratteristiche al passo con i tempi: attiva, ospitale, aperta e stimolante e sostenibile. Energy Spring Park rappresenta un’occasione di sviluppo e rilancio per la città, un biglietto da visita di rilevanza internazionale che permetterà di cambiare volto a Monza dando nuova linfa alla storica area produttiva a sud della città, con la costruzione di una comunità di quartiere, in cui le persone entrano in relazione tra loro e integrano diverse funzionalità, servizi e opportunità”. - conclude Bellazzi.


FONTE: https://www.monzatoday.it/attualita/progetto-ex-philips-pizzaut.html

1 visualizzazione