top of page

Mancano 35 giorni all'apertura di PizzAut a Monza: ecco come sarà



Ormai è iniziato il conto alla rovescia. Il 2 aprile in occasione della Giornata mondiale della consapevolezza sull'autismo verrà inaugurato il nuovo locale PizzAut a Monza.


Nella rinnovata area dell'Energy Spring Park aprirà i battenti il secondo locale gestito da persone autistiche. Dopo quello di Cassina de Pecchi (inaugurato l'1 maggio 2021) adesso è la volta del primo PizzAut in Brianza. In quella Monza che, fin da subito, ha creduto e sostenuto quello che sembrava il sogno irrealizzabile del papà di un bambino autistico. Il sogno di Nico Acampora di rendere autonomi i ragazzi autistici attraverso il lavoro.


Il nuovo locale - che sorgerà nell'ex area Philips trasformata durante la pandemia in uno dei più grandi centri vaccinali della Lombardia - si estenderà su una superficie di 1.100 metri quadrati di cui 222 saranno destinati agli spazi cucina, con cucina riservata per la preparazione dei piatti senza glutine. Ci saranno 350 posti a sedere. Oltre ai forni speciali ci saranno tavoli, attrezzature e arredi tutti con caratteristiche studiate per facilitare il lavoro del personale autistico. I soffitti saranno insonorizzati; ci saranno accorgimenti illuminotecnici per evitare che luci possano dare fastidio ai lavoratori. Inoltre tutte le toilette saranno attrezzate per l'accesso alle persone disabili. Il nuovo ristorante fondato da Nico Acampora, una volta a regime, potrà garantire lavoro e occupazione a 25 ragazzi autistici ed a 4 neurotipici. Ci saranno anche 2 alloggi dove i ragazzi potranno sperimentare anche l'esperienza dell'autonomia abitativa.


"La pizzeria monzese verrà inaugurata il 2 aprile 2023 - aveva già annunciato Acampora -. Una data non scelta a caso: in quel giorno infatti si celebra la Giornata mondiale per la consapevolezza sull'autismo. I nostri giovani, per quel giorno, non hanno bisogno di palazzi e di monumenti illuminati di blu, hanno bisogno di fatti concreti. Da PizzAut nulla è casuale. Anche l'inaugurazione della pizzeria di Cassina de' Pecchi, nel milanese, era stata fissata in un giorno speciale: l'1 maggio del 2021 il giorno della festa dei lavoratori. Perché, non dimentichiamolo mai l'autonomia dei ragazzi e la loro dignità passa proprio dalla possibilità di poter lavorare". "Per realizzare questo grande - conclude Acampora - serve l'aiuto di tutti. Le aziende che vogliono sostenere la pizzeria dove viene sfornata la pizza più buona della galassia conosciuta possono inviare un'email a direzione@pizzaut.it; i privati che desiderano fare una donazione possono andare sul sito www.pizzaut.it".


2 visualizzazioni

Commentaires


bottom of page