llcittadinomb.it - 7 giugno 2022

Monza: PizzAut ha le chiavi (e un pianoforte) per l’Energy Spring Park


Consegna formale ad Acampora degli spazi dell'ex Philips di Monza che ospiteranno il nuovo ristorante del progetto.



Il suo sogno sarebbe fare arrivare il presidente della Repubblica Sergio Mattarella all’inaugurazione del ristorante monzese. Nico Acampora, fondatore del progetto PizzAut, con i “grandi” ha un feeling particolare. Nel mese di aprile è stato ospite con i suoi ragazzi di papa Francesco (al quale ha fatto indossare il grembiule griffato PizzAut), lo scorso anno al taglio del nastro del locale di Cassina de’ Pecchi è intervenuta la presidente del Senato Elisabetta Alberti Casellati.


PizzAut a Monza entro fine 2022

Giusto, quindi, per Acampora, papà di Leo, un ragazzino autistico che gli ha dato l’ispirazione per la sua straordinaria impresa, esprimere un nuovo desiderio in un’occasione speciale: la consegna delle chiavi, martedì mattina, da parte della famiglia Bellazzi, proprietaria dell’area di Energy Spring Park di Monza in cui sorgerà il nuovo ristorante PizzAut. Le previsioni per l’apertura sono per la fine dell’anno.


Acampora: a PizzAut lavoro per 25 ragazzi

“Se saremo bravi, ma anche se saremo fortunati – puntualizza Acampora – Anche noi avvertiamo difficoltà nel reperimento delle materie prime e ciò potrebbe far allungare i tempi”. Acampora, però, si affida alla sua proverbiale positività e guarda con ottimismo al futuro. “In uno spazio di 1.280 metri quadrati – spiega – potranno lavorare 25 ragazzi, molti di più di quelli che attualmente operano a Cassina. Alcuni potranno essere assunti subito, altri seguiranno un tirocinio propedeutico all’assunzione. Il periodo formativo è fondamentale per i giovani autistici che devono acquisire autonomia e capacità di lavorare in perfetta sicurezza”.


PizzAut a Monza: fino a 400 coperti

Il locale monzese, che sorgerà, quindi, nell’area un tempo occupata dalla Philips, potrà ospitare più di 300 persone. “Diciamo anche 400 -anticipa Acampora- avremo a disposizione anche un ampio spazio esterno sfruttabile nella bella stagione”. Camerieri e pizzaioli avranno in dotazione forni e cucine di ultimissima generazione, adatti alle loro caratteristiche, che saranno forniti da una delle più importanti aziende produttrici di apparecchiature per la ristorazione.


PizzAut e la Campagna dei “mattoni”

E al mondo imprenditoriale si rivolge l’ideatore di PizzAut. “Lanceremo la Campagna dei mattoni -spiega – dove per mattoni non intendiamo solo il materiale edilizio ma anche gente un po’ matta come noi che abbia voglia di investire in un sogno. Chiediamo aiuto a cento aziende per finanziare il nostro ristorante, l’accademia formativa che desidereremmo fondare qui e per acquistare un appartamento nelle vicinanze per rendere sempre più autonomi i nostri ragazzi”. Alla consegna delle chiavi erano presenti anche gli amministratori del gruppo Facebook Easy Monza, i primi a credere nel progetto, che hanno donato un pianoforte che accompagnerà i momenti conviviali.

2 visualizzazioni