Il Giorno MB - 15 marzo 2022

PizzAut apre a Monza nell’area ex Philips: “Chiusura che sa di rinascita”

In questi mesi in via Philips sono state inoculate 521mila dosi di siero antiCovid. Ora aprirà il ristorante dei ragazzi autistici. Casazza: "Sarà la rinascita"


Qui si vaccinavano anche tremila persone al giorno, ora il centro è vuoto


Monza, 16 marzo 2022 - Chiuso da ieri l’Hub vaccinale di via Philips 12, al suo posto ci sarà PizzAut. "È una chiusura che sa di rinascita – commenta Silvano Casazza, direttore di Asst Monza – perché grazie alle vaccinazioni usciamo da una situazione critica e perché qui nelle prossime settimane aprirà la pizzeria di PizzAut, gestita dall’associazione che segue i ragazzi autistici. Se finora abbiamo inoculato 521mila vaccini anticovid, adesso la sfida è di portare qui altrettanti cittadini a mangiare la pizza".


Casazza ha vissuto la pandemia prima come direttore di Ats Brianza e poi alla guida dell’ospedale. Quindi ne ha riepilogato numeri e fasi cruciali. Ricorda il 27 dicembre 2020, il primo vaccinato, Matteo Cesana, responsabile infermieristico del Pronto soccorso. A seguire le vaccinazioni del personale sanitario a gennaio 2021, a febbraio le forze dell’ordine e tra febbraio e aprile i primi cittadini fragili.


Le vaccinazioni a tappeto sono partite ad aprile, all’ ex museo dell’Autodromo per un totale di circa 10mila somministrazioni e il 26 aprile al Centro vaccinale Philips, con 8 linee, potenziabili fino a 20. Quella fu la prima di tante giornate record con 3900 dosi inoculate, fra Autodromo, San Gerardo, Hub Philips, reparti ospedalieri e Drive through di via Stucchi, dedicato ai tamponi al mattino e alle vaccinazioni al pomeriggio, per più di 3mila vaccinazioni giornaliere da aprile a giugno 2021.


Il Centro vaccinale dell’autodromo ha chiuso il 24 luglio 2021 con 67mila 392 somministrazioni, su 10 linee e una media di 700 dosi con un piccolo di 1140 il 18 maggio. Il centro di via Philips chiude a 521mila al 15 marzo con una media giornaliera di 1700 somministrazioni e il picco di 3300 il 4 dicembre 2021. Silvano Casazza e il sindaco Dario Allevi hanno ricordato tutti gli attori della campagna vaccinale, medici, infermieri, Operatori socio sanitari, amministrativi, Croce Rossa, Protezione civile di Monza, Associazione nazionale Alpini, Monza soccorso, Associazione nazionale Polizia di Stato. Presente all’evento di chiusura Carlo Maria Teruzzi, presidente dell’Ordine dei medici Mb, a nome di tanti colleghi che si sono resi disponibili, Renato Cerioli, Ad di Istituto clinici Zucchi ha menzionato il mini hub con la Protezione civile presso la sua sede e poi la gestione in autonomia di alcune postazioni di via Philips (per 125 mila vaccinazioni). "Io ho dato lo spazio che poi è stato riempito da organizzazione e professionalità", ha detto Gianmaria Bellazzi, proprietario dell’area.


A fine mese chiuderà anche l’area tamponi di via Stucchi, allo scadere della convenzione con un gruppo francese proprietario, rappresentato dalla famiglia Scrocchi. Il dottor Casazza parla di una nuova sede all’Ospedale vecchio. Delle vaccinazioni si occuperanno le farmacie, con un investimento regionale. Ats Brianza ha vaccinato 3 milioni di persone su 13 hub e 12mila persone a domicilio.


FONTE: https://www.ilgiorno.it/monza-brianza/cronaca/hub-vaccinale-chiude-arriva-pizzaut-1.7468097

0 visualizzazioni